Il Blog | Up to Ten Ripetizioni e Divulgazione Scientifica

Il Blog | Up to Ten

Ripetizioni e Divulgazione Scientifica

Meraviglie del cielo notturno: la guida astronomica per un agosto stellare!🔭✨

stelle cadenti

In breve…

Scopri le meraviglie che il cielo di agosto ha da offrire! 🌌 Le regine dell'estate sono senza dubbio le stelle cadenti provenienti dallo sciame meteorico delle Perseidi, che quest'anno offriranno uno spettacolo mozzafiato! 💫 Le stelle cadenti non sono l'unica attrazione che il cielo notturno di agosto può offrire. Avremo infatti regolari passaggi dei satelliti Starlink che formeranno un trenino di luci nel cielo, 🛰️ il passaggio della Stazione Spaziale Internazionale 🚀 e la Superluna di fine agosto 🌕. Questo mese sarà certamente stellare!

Capitoli

Le regine dell’estate: le stelle cadenti

Le stelle cadenti, anche conosciute come “lacrime di San Lorenzo,” sono un fenomeno celeste affascinante che ha intrattenuto e appassionato l’umanità nel corso di tutti i secoli della sua storia.

In realtà, le stelle cadenti non hanno nulla a che vedere con le stelle. Il nome esatto di questo spettacolare fenomeno è “sciame meteorico”. Periodicamente la Terra attraversa una regione di spazio densa di piccoli detriti spaziali, come piccole meteore, detriti di cometa e polveri che entrano a contatto con l’atmosfera terrestre a grande velocità. Quando questi frammenti di detriti entrano nell’atmosfera terrestre, l’attrito generato con le molecole d’aria le scalda e le illumina nel cielo. Continuando a percorrere il primo strato di atmosfera, i piccoli detriti cominciano a bruciare e a decomporsi lasciandosi dietro la scia che noi ammiriamo dalla superficie terrestre.

Le stelle cadenti possono verificarsi in qualsiasi momento dell’anno, ma ci sono periodi specifici in cui la loro frequenza aumenta notevolmente. Questi periodi di picco sono noti come “piogge meteoriche” e sono causati dall’incrocio tra l’orbita della Terra e quella di una cometa o dal passaggio attraverso una regione densamente popolata di detriti spaziali. Durante le piogge meteoriche più intense è possibile vedere diverse stelle cadenti in un breve lasso di tempo. Se ci troviamo in un luogo buio, con la luna in fase calante o totalmente invisibile, è possibile vederne una ogni 30 secondi!

Uno degli eventi più famosi è la pioggia meteorica delle Perseidi, che raggiunge il suo picco ad agosto, qualche giorno dopo la Notte di San Lorenzo, che cade il 10 agosto. Le Perseidi sono associate all’orbita della cometa Swift-Tuttle, una cometa periodica che orbita intorno al Sole con un moto di rivoluzione di circa 133 anni. È stata scoperta indipendentemente dagli astronomi Lewis Swift e Horace Tuttle nel 1862. La cometa è grande il doppio di quella che ha spazzato via i dinosauri ed è per questo chiamata “l’oggetto più pericoloso del cielo”. Lo sciame meteorico delle Perseidi si verifica quando la Terra interseca l’orbita ellittica della cometa Swift-Tuttle che, durante il suo moto rilascia polveri e particelle che daranno vita allo spettacolo delle stelle cadenti.

Questo sciame meteorico è molto più famoso degli altri che avvengono durante l’anno per due motivi principali. La prima ragione della popolarità delle Perseidi è l’alta frequenza di impatto (anche 100 in un’ora), il secondo motivo è prettamente temporale, il loro show cade durante il periodo agostano che è per definizione il periodo delle ferie, dove le persone sono molto frequentemente al mare o, ancora meglio, in montagna, luoghi lontani dall’inquinamento luminoso delle città.

Il picco dello sciame meteorico delle Perseidi cambia di anno in anno. La Terra attraversa le Perseidi a partire da fine luglio e per quasi tutto il mese di agosto. Il picco di tale fenomeno cade raramente nella notte di San Lorenzo ma avviene qualche giorno dopo, solitamente l’11 o il 12 di agosto.

Guida all’osservazione delle Perseidi

    • Scegliere la data giusta: Quest’anno il picco di stelle cadenti è previsto nella notte tra il 12 e il 13 agosto e sarà uno dei più spettacolari degli ultimi anni. È possibile osservarle anche prima o dopo il picco, ma la frequenza sarà minore.

    • Scegliere il luogo adatto: L’inquinamento luminoso delle città non permette l’osservazione delle Perseidi. Se sei in città, prova ad andare in campagna. Il luogo migliore per l’osservazione è la montagna, ma si possono ammirare anche in spiaggia, a patto di non trovarsi adiacenti ad una città.

    • Controllare le fasi della luna: Il motivo per cui gli appassionati e i curiosi di astronomia sono in fermento per il passaggio di quest’anno si può ricercare nelle condizioni in cui si troverà la luna durante il passaggio della Terra nello sciame di Perseidi. Una luna piena e troppo intensa infatti, può ridurre o talvolta inibire completamente la vista del fenomeno. Quest’anno, la Luna nuova avverrà nella mattina del 16 agosto. Nella notte tra il 12 e il 13 agosto ci sarà nel cielo solo un piccolo spicchio di luna (falce) che sorgerà nella seconda parte della notte, garantendo un cielo buio e idoneo ad una perfetta osservazione.

    • Controllare il meteo: un cielo nuvoloso è per ovvie ragioni inidoneo alle condizioni di osservazione. Per questo motivo controllate il meteo per sapere se nella vostra località il cielo sarà terso durante il momento del picco, altrimenti rimandate a qualche giorno prima o qualche giorno dopo.

    • Sapere dove guardare: Le Perseidi “cadono” in ogni direzione, ma c’è un punto cardinale dove la frequenza è più elevata: Il punto cardinale migliore dove è prevista la maggior frequenza di stelle cadenti è la costellazione di Perseo (da cui il nome dello sciame meteorico) posta verso nord-est. Per trovare la costellazione di Perseo o il punto cardinale nord-est, potete avvalervi dell’app della bussola presente negli smartphone o delle specifiche app che evidenziano le costellazioni nel cielo notturno. La costellazione di Perseo è comunque molto riconoscibile anche senza l’ausilio della tecnologia, è infatti una grande W che si staglia nel cielo notturno.

Per trovare condizioni migliori di quelle di quest’anno si dovrà aspettare l’agosto del 2026! Quindi tutti pronti a godersi questo meraviglioso spettacolo della natura e ad esprimere il proprio desiderio!

La Superluna

Nel mese di agosto abbiamo già assistito ad un fenomeno di Superluna il 1 agosto e ne avverrà un altro il 31 agosto.

La Superluna è il fenomeno astronomico per cui la Luna appare più grande e più luminosa del solito nel cielo notturno. Avviene quando la Luna è sia in fase di Luna piena che nel suo punto più vicino alla Terra lungo la sua orbita ellittica. Poiché l’orbita della Luna intorno alla Terra non è perfettamente circolare ma leggermente ellittica, ci sono momenti in cui la Luna è più vicina (perigeo) e momenti in cui è più lontana (apogeo) dalla Terra.

Durante una Superluna, la Luna sembra più grande in quanto è fisicamente più vicina alla Terra. Nonostante la maggiore vicinanza alla terra, l’apparente aumento di dimensione può essere difficile da notare per un osservatore meno esperto. Invece, quando la Luna è bassa sull’orizzonte, può sembrare notevolmente più grande a causa di un effetto ottico chiamato “illusione lunare“, in cui il nostro cervello la confronta con oggetti terrestri di dimensioni note.

Le Superlune possono essere eventi affascinanti da osservare e fotografare, ma è importante ricordare che le differenze nelle dimensioni e luminosità apparenti non sono così importanti come spesso vengono descritte. La distanza media tra la Terra e la Luna è di circa 384.400 chilometri quindi, anche durante una superluna, la variazione nella distanza è relativamente piccola rispetto alla scala astronomica. Tuttavia, se si ha a disposizione un telescopio o un binocolo, la superluna è senza dubbio il momento migliore per osservarla.

a-luglio-la-superluna-piu-bella-di-tutto-il-1656599840156_768

I satelliti Starlink: un treno di luci nel cielo

I satelliti Starlink sono una costellazione di satelliti artificiali lanciati dall’azienda SpaceX, fondata da Elon Musk, con l’obiettivo di fornire accesso a Internet ad alta velocità e a bassa latenza in tutto il mondo, comprese le aree rurali e remote. Questi satelliti sono progettati per formare una rete globale di comunicazione, coprendo praticamente ogni parte del pianeta.

Quando vengono lanciati in gruppi, i satelliti possono essere visibili come treni luminosi che si muovono uno dietro l’altro, formando un “serpente” di luci che copre l’intera volta celeste.
Esistono diversi strumenti e siti web che ti permettono di tracciare quando e dove saranno visibili i satelliti Starlink dalla tua posizione. Puoi cercare “Starlink tracker” su Internet per trovare risorse aggiornate che ti aiuteranno a individuare quando potrai osservare i satelliti Starlink dal tuo punto di osservazione.

La stazione spaziale internazionale

La Stazione Spaziale Internazionale (ISS) è un laboratorio spaziale orbitante situato circa 420 chilometri sopra la superficie della Terra. È un progetto congiunto tra diverse agenzie spaziali internazionali, comprese la NASA degli Stati Uniti, la Roscosmos russa, l’ESA europea, la JAXA giapponese e la CSA canadese.
L’ISS è una struttura complessa composta da diversi moduli abitabili, laboratori scientifici, zone di stoccaggio e collegamenti per le navette spaziali. Gli astronauti a bordo conducono esperimenti, svolgono attività di manutenzione e supportano le operazioni di ricerca a beneficio della scienza e della conoscenza umana. È inoltre stata concepita come “palestra” per gli scienziati per abituarli alla bassa gravità a cui andranno incontro nel momento in cui vengono impiegati in una missione spaziale lontana dalla Terra.

La Stazione Spaziale Internazionale (ISS) è spesso visibile dalla Terra. La sua visibilità dipende da diverse variabili come l’altitudine orbitale, angolo del Sole e condizioni di illuminazione del cielo. Anche in questo caso, la Luna può ridurne la luminosità.
L’ISS appare come un punto luminoso che si muove rapidamente nel cielo, spesso molto più brillante dei normali satelliti e stelle. Poiché la stazione orbita a una distanza relativamente vicina alla Terra, riflette la luce solare in modo molto evidente.

Anche per l’osservazione della Stazione Spaziale Internazionale esistono specifici siti web e app che ti permettono di sapere in anticipo quando avverrà il passaggio sopra la tua località, la direzione del moto e un parametro che ne descrive la qualità del passaggio.

Social Media

Prenota la tua lezione gratuita

Più popolari

Get The Latest Updates

Iscriviti alla nostra newsletter

On Key

Post simili

Intelligenza Emotiva: Una Forza per Noi 😊🧠

🌟 L’intelligenza emotiva è la capacità di riconoscere e gestire le proprie emozioni e quelle degli altri. 📚 Comprende autoconsapevolezza, autoregolazione, motivazione, empatia e abilità sociali. 🧠 Studi dimostrano che una alta IE porta a migliori relazioni, successo professionale e benessere mentale. 💼 Sviluppare la IE può migliorare ogni aspetto della vita. 🌱

Colombo e il Mito della Terra Piatta: Navigando tra Errori e Verità, Sfidando gli Alisei 🌊🌐

Il 12 ottobre 1492, Cristoforo Colombo sbarca nelle Bahamas, aprendo l’era delle esplorazioni europee nel Nuovo Mondo. 🌍 Contrariamente al mito, gli studiosi del suo tempo non credevano in una Terra piatta. 🌐 La sfida di Colombo non era la forma del pianeta, ma la sottostima della distanza tra l’Europa e l’Asia, navigando verso ovest. 📏 Grazie al sostegno della famiglia reale spagnola, il suo viaggio cambia la storia, avviando un’epoca di esplorazioni e conquiste. 🌎✨

: "Studenti che si imbarcano nel loro periodo scolastico all'estero con libri e mappamondo

5 Passi per un Periodo Scolastico all’Estero: Crescita e Scoperta🌏✨

Esplora l’emozionante viaggio di apprendimento e crescita personale con un periodo scolastico all’estero 🌍📚.
Scopri come affrontare nuove culture e lingue, sviluppando competenze essenziali e una visione globale 🌐🗣️.

Approfitta del nostro supporto accademico continuo per superare le sfide e massimizzare i benefici di questa esperienza unica 💼🎓.

Preparati a diventare un cittadino del mondo, pronto a navigare in un mondo interconnesso 🌟🔭.
Un’opportunità imperdibile per crescere, imparare e trarre ispirazione 🚀✨.

PARTECIPA ALLE NOSTRE MASTERCLASS IN PREPARAZIONE ALLA MATURITA' 2024

Quasi fatto! Adesso abbiamo solo bisogno dei tuoi dati per organizzare la lezione di prova con il Tutor perfetto per te!

×